domenica 23 novembre 2008

Manifestazioni, Divagazioni.

Non sono una Brava Blogger. probabilmente non lo sarò mai. quando prefisso un argomento di cui scrivere poi inizio a divagare e parlo di tutt'altro. e al 90% delle volte scrivo di cose che solo io capisco. e a volte manco io...
Ho conosciuto qualcuno che mi ha definita "originale". non mi è piaciuto molto come complimento, anche se forse voleva fare qualcosa di carino. non mi piace la parola "originale". neanche so bene perchè...

Sono una persona fondamentalmente modesta, incostante, lunatica, molto spesso scazzata, molto spesso insoddisfatta. se dovessi scegliere uno dei peccati capitali che più mi si addice, sarebbe sicuramente l'Invidia. sto anche pensando di farci la tesina sopra...

Quando mi piace una cosa mi ci chiudo, e non faccio altro, e baso la mia vita su quella cosa, finchè non l'ho sviscerata del tutto. e dopo aver dissanguato quella cosa che mi piace, mentre ne aspetto un'altra soffro come un cane. odio i periodi di intermezzo fra una cosa e l'altra. come l'Intervallo al cinema. mi distrae.

Quando sono stata all'orientamento per la mia possibile Facoltà, mi sono quasi sentita male. Stare da sola, in uno stanzone con altre 200 persone. prendere appunti su appunti per non pensare, per non guardarti intorno. a volte vorrei già essere a settembre 2009. e invece siamo ancora imprigionati al 23 Novembre. ufficialmente Inverno.

Tempo fa mi sono autoinvitata a una festa in maschera per sbaglio. mi avevano chiesto un consiglio su un costume per questa festa, e quando mi hanno detto "potrei fare il Bianconiglio" io subito ho risposto "e io ti faccio lo Stregatto". probabilmente non dimenticherò mai la faccia di quella ragazza... poverina, voleva solo un consiglio, ed è stata la causa di questa figuraccia... è che io amo i costumi, amo le feste in maschera. forse non vivrei senza le feste in maschera. non vivrei senza mascherarmi. alla mia ultima festa in maschera, ad Halloween, ho invitato molte persone che conosco da poco. ovviamente nessuno si è travestito.

dicevo... che mi prefisso un argomento e poi divago. volevo parlare dell'ultima manifestazione.

Ieri, appunto, c'è stata la "Manifestazione Nazionale contro la Violenza Maschile sulle Donne" che è iniziata alle 14 a Piazza Esedra (Roma). Femministe, Lesbiche, Precarie, Donne maltrattate o solidali con chi viene maltrattato, sfruttate, stuprate, umiliate. tutte insieme al grido di "Aboliamo il Sessismo e la Violenza sulle Donne!"



e io da sempre appoggio queste cose. mia madre ha lottato per questo. perchè dovrei darlo per scontato, ora?

Al mio Accompagnatore (uomo) alla manifestazione è stato chiesto di allontanarsi dal corteo. "Scusa, questo è un corteo di sole donne". stiamo davvero combattendo il sessismo? il mondo si è improvvisamente rovesciato e non me ne sono accorta?? non sono riuscita a capire. ma ho preso il mio accompagnatore per il braccio e ce ne siamo andati entrambi, riluttanti, schifati. ci siamo rifugiati dietro lo striscione dove avevamo alcune amiche e AMICI, che fanno capo al Collettivo Femminista Towanda. anche Loro sono rimaste sconvolte per come ci hanno trattato. "non hanno capito che tanto così ci perdono. fregatevene, sono solo stronze." dissero le femministe di altre femministe. e così va tutto a farsi fottere.
Le femministe sono sempre le femministe. è abitudine.

AnyWay, io credo in tutte queste belle cose tipo le manifestazioni, le rivoluzioni, i cambiamenti, soprattutto di idee. credo sempre che alcuni miei amici "benpensanti" si sveglino un giorno e mi dicano "sai, ci ho pensato. essere innamorati di una persona dello stesso sesso non è sbagliato. è solo natura." io stessa non mi chiudo nessuna porta. credo che una persona dovrebbe provare TUTTE le possibilità che ha davanti, per poter decidere cosa è "meglio" e cosa no. non si può decidere universalmente cosa è giusto e cosa no. soprattutto, non si può decidere per gli altri.

a volte penso di essere un po cretina a fare sti discorsi inutili, lunghi e pallosi.
tanto chi mi legge? Mah.

ma dico? ne vale la pena?
Nun Me Reggae Cchiù.
Lu.

3 commenti:

  1. Io ti leggo! Ecco, mi hai ispirato un articolo... Comunque il problema è che quelle che si definiscono femministe al giorno d'oggi sono delle emerite imbecilli (la maggior parte ovviamente, ma non tutte) che non hanno ancora capito molto del femminismo e si appoggiano a stereotipi tipo donne= brave e intelligenti uomini=stupidi e stronzi. Hanno ragione le tue amiche, lasciale perdere quelle sfigate che hanno cacciato il tuo accompagnatore dal corteo! Avebbero dovuto essere contente invece di fare le stronze... Valle a capire, mah...

    RispondiElimina
  2. Io pure! Mi fa piacere che anche tu abbia scelto la strada della comunità Blogspottiana!!! Daje così Lù.

    RispondiElimina
  3. tutto sommato mi aspettavo di essere cacciato via...

    c'est la vie!

    RispondiElimina