lunedì 3 novembre 2008

Scusate il Ritardo...

sono quasi 2 Mesi che Non scrivo qui sopra. e Ho provato Varie volte a Convincermi... Sarei stata troppo avvelenata. Ma cosa ci sta succedendo? Sta succedendo davvero a Noi? a quella che dovrebbe essere la Nostra Casa, la Nostra "Patria"? mi rendo conto che è un Concetto ormai un po' Passato... ma cosa Posso Farci. forse anche per Questo mi chiamano Nonna Lu...

si parla degli Scontri di Piazza Navona. e molti parlano senza sapere. Non erano Lì. Non sanno.
Giorni fa ho fatto una cosa che in una situazione normale non avrei Fatto. per Paura Forse. un Ragazzo che riconosco come "Fascista", o come "Appartenente a Blocco Studentesco", un Ragazzo della Mia scuola, stava parlando al Megafono, prima di andare alla Manifestazione del 30. stava provando a spiegarci che quello che era successo ieri era tutto un attacco che "Noi AntiFascisti" abbiamo fatto a Loro, gli agnellini Candidi di Blocco Studentesco. ha detto "gli AntiFascisti ci hanno Caricato! Abbiamo DOVUTO usare le Spranghe per DIFENDERCI. Ho visto un Servizio su Matrix ieri...".
Ebbene, non appena ha finito di pronunciare questa Frase ho urlato verso di lui "Ma Stai Zitto! Non eri Lì mentre Succedeva!!". io ero lì. io ero al di là di quella fontana, ma ero lì. l'ho vista cominciare, ho visto il terrore negli occhi dei miei compagni (compagni di scuola. si dice così... niente di Rosso) che poi sono scappati, dalla parte sbagliata purtroppo.
quando mi hanno sentito urlare, chi era con me a Piazza Navona ha abbassato gli occhi...
quel Ragazzo che ha Parlato probabilmente non è dovuto tornare indietro a cercare i compagni (vedi sopra) più piccoli, che non si trovavano e che non rispondevano al cellulare. non ha dovuto urlare "Per Favore, venite con Me, ce ne andiamo a casa". Non ha dovuto tranquillizzare gli altri prima di sè stesso, e dire a tutti che "non stanno caricando nessuno, ora li fermeranno". Quel Ragazzo non ha dovuto evitare di raccontare a sua madre che a uno hanno spaccato la rotula a catenate, e ha una ferita alla gola da arma da taglio. così dicono. quel Ragazzo non ha dovuto tornare a scuola, dopo aver corso da piazza Navona a Corso trieste, contando chi era con te, per badare che non si perda nessuno. Quel Ragazzo non ha visto i suoi compagni di scuola con le giacche sporche di Sangue non loro. di chissà chi.
Quel Ragazzo non ha avuto una Crisi di Pianto sull'80, tornando a casa.
quel Ragazzo non capirà mai... ma continuerà a difendere qualcosa che non conosce, e che continuerà a conoscere su Matrix. con tutti il rispetto per Matrix, insomma...

Mi sono Stancata, scusate...
Riprendere a Scrivere dopo tanto tempo è Tosta. è un Periodaccio. ^^

http://th04.deviantart.com/fs33/300W/i/2008/304/7/c/la_Difenderemo_con_la_Lotta__by_PacGirlLu.jpg

Questo è il Cartellone che ho Progettato, disegnato e colorato in collaborazione con alcuni ragazzi e ragazze di scuola, per le Manifestazioni del 29 e del 30. Chi Dovesse vederlo in giro, su alcune foto, me lo segnali, Grazie. ^^ Mi piacerebbe sapere dove sono finita col mio Cartellone.
ho moltissime foto delle Manifestazioni, forse prima o poi le posterò. ^^ convincetemi.)

Parliamo di qualcosa di Bello, Ora.
Collaborerò per il Blog di una Grande Persona, che mi ha Aiutato davvero Tanto. Collaborerò al Blog del Professor Giuseppe Elio Ligotti, a cui Devo la Penna che ho Ora. Vi segnalo dunque entrambi i suoi Blog. quello che conosco come Attivo è quello che ha appunto su BlogSpot (li trovate a sinistra, nella mia sezione dei Blog Linkati.)

Farete piacere a Me e a Lui a fargli una visitina al Blog e, soprattutto, se capitate in Libreria, cercate il suo Romanzo, che vale davvero. si chiama "i Numeri del Fuoco" (ricordo il nome dell'autore: Giuseppe Elio Ligotti.)

Grazie a chi Mi Segue...
Lu.

2 commenti:

  1. bentornata nonnaLu! purtroppo neanche io ero lì quella mattina,ero in ospedale,ma questo lo sai.io forse sono ingenuo,ed è stato mio padre a ricordarmi che quelli con le spranghe tricolori sono amici del ministero.

    veri patrioti.

    aspetto di vedere vivo e fecondo il blog del nostro caro prof. Ligotti,visto che alla sua veneranda età (speriamo che non lo legga) ha pubblicato il suo primo romanzo.concludo con una frase a lui cara: Ora e sempre,

    Resistenza.

    RispondiElimina
  2. Eccoti di ritorno su questo vecchio blog! E' un periodaccio anche per me, ma vabè, ben presto passerà tutto, stanne pur certa!
    Vai così Lu! Sono sempre dalla tua parte! In qualsiasi momento e in qualsiasi circostanza!^^

    E ricordiamo che solo una cosa è certa: Diverremo tutti magrissimi!

    Ti voglio bene!
    A presto, Lu!
    Ad

    RispondiElimina