lunedì 6 aprile 2009

la Fissa del Mese: Marzo.

si, si, lo so. è Aprile, lo so. ma proprio non sono riuscita a trovare tempo per scrivere qui sopra, e me ne dispiaccio. cercherò di scrivere di più, per farmi perdonare.
.
Anyway, il personaggio di Marzo è il Maestro Hayao Miyazaki.
.
per chi non lo segue assiduamente dai tempi dei

primi film, come faccio io, lui è l'autore di "La Città Incantata" ("le voyage de Chihiro") che prese l'Oscar nel 2003 come miglior film d'animazione.
.
vorrei elencare i film principali (quasi tutti da me visionati) di questo semplice, amabile, sorridente, divertente e sognatore Giovane-Anziano, perchè restino come lista di film altamente consigliati.
.
. "Lupin III - il Castello di Cagliostro" (1979) (rimasterizzato pochi anni fa, e reso quindi ancora più godibile).
. "Nausicaa nella Valle del Vento" (1984).
. "Tonari no Totoro" ("il mio Vicino Totoro") (1988).
. "Kiki's delivery service" (1989).
. "Porco Rosso" (1992) (consigliata la visione in lingua originale sottotitolato).
. "Princess Mononoke" (1997).
. "La Città Incantata" (2001).
. "il Castello Errante di Howl" (2004).
.
e ora, nelle sale, prima che lo tolgano, "Ponyo sulla scogliera" (che ancora non sono riuscita a vedere, perchè nessuno pensa che sia abbastanza serio andare a vedere un film d'animazione che, sicuramente, sarà un capolavoro).
.
Motivi per cui H. Miyazaki merita di essere chiamato "Maestro":
° è stato spesso chiamato "il Disney d'Oriente", e non l'ha mai preso come un insulto. solo per questo...
° ha fondato uno studio di animazione, lo Studio Ghibli, che ha da poco inaugurato anche un museo, meta di pellegrinaggi da parte di fedeli da tutto il mondo.
° ripudia la tecnologia moderna, e semplicemente disegna e colora a mano tutto quello che fa. (ricordo che quasi tutti i suoi lavori sono LUNGOMETRAGGI).
° ha insegnato il mestiere a suo figlio Goro, che molto probabilmente sarà suo successore.
° ha ricevuto il Leone d'Oro alla Carriera alla 62esima Mostra Internazionale d'arte Cinematografica di Venezia.
° colori pastello, storie oniriche, romantiche. regala commoventi minuti senza pretendere altro.
.
Se non ci fosse Hayao Miyazaki probabilmente bisognerebbe inventarlo.

Lu.
nella valle del Vento.

5 commenti:

  1. Eccomi nel tuo blog ..Ti lascio un salutino!

    RispondiElimina
  2. Chè dovevi accettare la mia proposta riguardo ponyo.. :)

    RispondiElimina
  3. LUPIN!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. sono finalmente diventata una di quelle blogger che ricevono commenti anonimi!
    *stappa la bottiglia di Champagne.*

    @ Mars: eh, lo so. troppo, troppo lavoro. chiedo venia.
    @ Dual: grazie per la visita. passerò da te.

    RispondiElimina
  5. Ne ho visti un paio anche io (Lupin e altri due tipo il castello errante e nausicaa anche se non mi ricordo quasi nulla) ha di bello che i suoi film non sono angoscianti...

    RispondiElimina