martedì 19 ottobre 2010

?.

quante volte hai provato qualcosa per qualcuno e non gliel'hai detto?
quante volte?
te ne sei pentito?
pensaci.
quante volte hai avuto paura e non l'hai detto a nessuno?
quante volte?
te ne sei pentito?
pensaci.


9 commenti:

  1. un augurio. avere più consapevolezza di ciò che si prova. e comunicarlo. non è questione di coraggio, è questione di voler coinvolgere gli altri nei propri sentimenti.
    io credo che ai sentimenti ci si possa disabituare. ne sono la prova vivente, ora. bisogna mantenere un certo allenamento a sentire e far sentire.

    RispondiElimina
  2. alcuni di noi non sono stati fatti per essere amati

    RispondiElimina
  3. non significa che non possano amare per primi.

    RispondiElimina
  4. se hanno abbastanza cervello possono capire quanto sia assurdo e "cattivo" pensare di potere "imporre" o anche solo consigliare la propria ingombrante presenza a qualunque altro essere umano dotato di sufficiente raziocinio

    (ogni riferimento a cose/persone reali è puramente casuale)

    RispondiElimina
  5. ora non capisco, non ho sufficienti capacità intellettive. sono dall'altra parte del globo ora. a Nuova York.
    quando torno caffè obbligatorio.
    ecco, così impongo la mia ingombrante presenza su di te :P

    RispondiElimina
  6. no, probabilmente non sei tu a non capire: la sera che ho scritto quel commento avevo bevuto quasi mezza bottiglia di vodka; quindi capacissimo che "sragionassi" e straparlassi...
    NYC? Beautiful! E quando torni?

    RispondiElimina
  7. Complimenti, sei molto brava davvero.
    Si vede che scavi dentro anche fotografando fuori.
    Buon proseguimento.. :)

    RispondiElimina
  8. @Pix: torno l'1 mattina. nel senso che parto il 31 e arrivo l'1. uau.

    @Anonimo: grazie mille. :)

    RispondiElimina