sabato 16 ottobre 2010

ho lasciato un post-it sul tavolo con sopra scritto
vado a dormire da lei. ci sentiamo domani. forse. baci.
stamattina mi chiama per dirmi che non ci ha creduto che non c'è cascata e invece io stavo proprio da lei. non s'è fidata chissà dove stavo. ha detto
poi dobbiamo parlare.
e io per poco non ho vomitato la colazione.
cosa ho fatto ora cosa c'è che non va bene
trattieni anche il pranzo nello stomaco sarà una stronzata.
a casa la cerco come stai come è andata la serata ieri sera le chiedo
tutto bene, c'era poca gente abbiamo mangiato bene, dice lei.
senti mà, cosa mi dovevi dire?
mi tremano i piedi cosa è successo ora
niente, fa lei, volevo solo chiederti
perchè non fai una mostra di fotografie tutta tua?
perchè non pensi di pubblicare un libro di racconti?
lo fanno cani e porci e tu che potresti davvero non lo fai.

3 commenti:

  1. ho letto, e ho capito che sabato hai avuto difficoltà. comunque sia, fatti sentire lo stesso: un'ora riesco a liberarmi sempre, bene o male. capì??

    RispondiElimina
  2. benissimo. allora o domani nel primo pomeriggio o sennò ti faccio sapere. ti mando uno sms e ti faccio sapere qualche opzione. magari un caffè. :)

    RispondiElimina
  3. magari un caffè... me gusta

    RispondiElimina