mercoledì 13 ottobre 2010

Sole.

vedi, se ti lasciassi entrare io lo so cosa ne faresti di me.
io sono il sacchetto di popcorn che metti nel microonde e lasci scoppiettare fino a bruciare perchè sei distratto. intanto, tutto si scioglie.
non senti l'odore della plastica fusa? non senti?
io non posso lasciarti entrare perchè faresti strazio di me. se ti lasciassi vedere, se ti lasciassi ascoltare. e tu hai gli occhi di vetro, non voglio che cadano.

con questo sole non si vede niente.

(vorrei mettere una fotografia qui, ma sto scattando in analogico e quindi niente.
ah-ha.)

1 commento:

  1. Nessun essere che può essere definito tale, ti lascerebbe scoppiettare fino a bruciare, mentre tutto si scioglie; il profumo di burro e cinema si diffonderebbe inevitabilmente, invadendo la mente, nessun essere potrebbe lasciarti bruciare, devi solo trovare l'essere.
    non aver paura di bruciare, ti gonfierai, al contrario, fino a diventare della dimensione pefetta, un paffuto pop-corn, così saporito che il momento prima di metterlo in bocca, è estasi.
    non aver paura di bruciare, altrimenti ti lascerai ruotare nel microonde perdendoti il film.
    non avere troppa paura, lascia entrare chi decidi, ma non aver paura, proteggiti e vai, scoppietta fino al punto giusto.

    consigli di un'ingenua e infantile Poppi (perchè tanto, alla fine, il desiderio è sempre quello di riuscire ad agire come se si fosse ancora ingenui e spensierati)

    RispondiElimina