giovedì 2 dicembre 2010

Ho visto nella mia testa, mentre scendevo dal tram, MS che teneva per mano una ragazza elegante con i capelli corti un bel paio di tacchi e la corona d'alloro in testa di chi s'è appena laureata.
Mi sono vista nuotare in un grande lago e fuori di me c'è la nebbia e fa freddo. Poi il sole, tu. Ed è di nuovo caldo, c'è di nuovo vita calore sentimento. Ho così tanta speranza dentro di me che davvero non so che farne. Ora sto scrivendo seduta sul bordo di una fontana coi pesci rossi e bianchi dentro. So per certo che l'acqua è gelida, non ho bisogno di metterci un dito dentro.
Tu, il sole, distante e bellissimo. Che solo a guardarti mi sento abbronzare.
Quanto ti manca l'amore?

Nessun commento:

Posta un commento